neonato
Condividi
13 Aprile, 2023

Comunicato Stampa

Condividiamo il nostro Comunicato Stampa ufficiale in risposta al video diffuso dal comico Ezio Greggio.
ItaliaAdozioni
insieme a favore di una migliore cultura dell'Adozione e dell'Affido

Gentile Ezio Greggio, 

abbiamo ascoltato il suo appello alla mamma di Enea, affinché torni all’ospedale Mangiagalli per riprendere il neonato con sé e abbiamo capito il suo intento di aiutare una mamma in difficoltà.

Dissentiamo però in maniera netta, senza se e senza ma, sui contenuti.  Siamo rammaricati per come lei abbia ridotto il problema a questione meramente economica. Soprattutto siamo allibiti per il trattamento riservato ai genitori adottivi.

Lei è un comico eccellente, ma vicende come questa non si risolvono con una battuta.  Il tema è troppo complesso e lei ha dimostrato di non conoscerlo, di essere stato superficiale. Ha mercificato una tragedia. Venga abbiamo i soldi, risolviamo il problema, questo in sintesi è il pensiero che traspare dal suo appello.

Probabilmente non era sua intenzione, ma questo è il messaggio che ha trasmesso. Quello che noi abbiamo compreso – e lei sa benissimo che quello che conta nella comunicazione è ciò che il destinatario coglie – è che lei non si è posto il problema delle reali motivazioni che hanno spinto la mamma ad abbandonare il figlio. Lei ha enfatizzato la questione economica, ma chi lo dice che sia questa la causa principale dell’abbandono?

Ma quello che per noi di ItaliaAdozioni e per tutti i genitori è inaccettabile, indegno sono le parole con le quali chiude il suo appello.

«Mamma di Enea, torna sui tuoi passi, domani, stasera, stanotte, torna all’ospedale Mangiagalli, prendi il tuo bambino che è bellissimo e si merita di avere la mamma vera, non una mamma che poi dovrà occuparsene, ma non è la mamma vera».

Gentile signor Greggio, si è reso conto che ha dichiarato che esistono genitori di serie A, quelli biologici e genitori di serie B quelli adottivi?

Questo per noi è inaccettabile: denota una cultura dell’adozione piena di pregiudizi e dimostra un’abissale ignoranza della questione.

E i figli adottati cosa devono pensare dei genitori adottivi? Che non sono i veri genitori, sono forse finti, tarocchi? 

La consigliamo di leggere il nostro sito, le nostre pubblicazioni e toccare con mano quanto i genitori di nascita, i genitori adottivi e il figlio siano i protagonisti principali della vicenda e tutti con pari dignità e tutti degni di rispetto.

Disponibili a un confronto con lei, se lo riterrà utile.

Cordiali saluti.      

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli

Decoration sticker
Decoration sticker
Decoration sticker
Decoration sticker