Logo ItaliaAdozioni
M
Condividi
16 Gennaio, 2022

Gabriela Du Bois vince il Concorso grafico

Sarà sua la copertina del libro “Cara adozione 2” in uscita per i 10 anni dell’associazione
ItaliaAdozioni
insieme a favore di una migliore cultura dell'Adozione e dell'Affido

È la 22enne Gabriela Du Bois, di Sale (AL), con origini peruviane (nata a Lima è in Italia dall’età di quattro anni), studentessa all’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano, la vincitrice del concorso grafico “Disegna la copertina del libro Cara Adozione 2”, che avevamo bandito lo scorso autunno. Il suo disegno è stato scelto tra le oltre 90 opere fatte pervenire da studenti (delle superiori e universitari) e freelance di tutta Italia.

La luce del suo disegno ha incantato la giuria

Un bambino con una casa all’interno del petto. La luce esce da una porticina sul suo cuore, lo illumina, lo riscalda e lo fa sentire al sicuro, come il calore dell’abbraccio della famiglia che lo ha accolto. É proprio la luminosità particolare dell’illustrazione, creata con un uso accorto dei colori, ad aver incantato la giuria. Oltre a una visione dell’adozione non incentrata sulla coppia genitoriale e che invece mette in primo piano il protagonista, il figlio. Per usare le parole dell’autrice: “l’adozione è un grandissimo atto di amore che crea una famiglia e guarisce tante ferite rappresentando, come la luce del disegno, un nuovo inizio di rinascita e di speranza”.

Una solida base di studi tecnici e artistici

Iscritta all’ultimo anno del triennio del corso di laurea in Grafica e Stampa d’Arte all’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano, Gabriela non ha sempre pensato che avrebbe fatto l’illustratrice. Interessata alla bioarchitettura, si è diplomata tecnico di Costruzione, Ambiente e Territorio, con l’idea di frequentare la facoltà di architettura.
Due anni di lavoro in uno studio di architettura e ingegneria a realizzare disegni tecnici e modellazioni 3D e poi la svolta, con la decisione di seguire la passione del disegno che aveva fin da piccola, e l’inizio degli studi a Brera. Materie preferite: grafica d’arte, tecniche di animazione digitale, fotografia, xilografia, tecniche di modellazione 3D.
Nel suo immediato futuro c’è il proseguimento degli studi con una specializzazione in una disciplina ancora da decidere tra animazione digitale, illustrazione o arte terapia.
Un percorso che dovrebbe portarla a un lavoro che le permetta di comunicare attraverso l’arte, l’illustrazione, l’animazione, la grafica pubblicitaria, l’insegnamento, per sensibilizzare sulle tematiche che le stanno a cuore.

L’impegno nel sociale

Interessata ai temi sociali dell’uguaglianza, dell’integrazione e del rispetto e al contrasto alla violenza, da novembre 2020 l’illustratrice collabora con il centro antiviolenza C.H.I.A.R.A. di Voghera (PV), realizzando grafiche e illustrazioni. Dello stesso anno è la collaborazione con una rivista per cui ha disegnato vignette su tematiche ambientali.
Le sue illustrazioni si possono vedere anche sulla pagina Instagram personale @gartdubois.

Il libro

L’illustrazione disegnata da Gabriela Du Bois diventerà la copertina di Cara adozione 2, seguito di Cara adozione, uscito nel 2016 e tuttora in diffusione in ambito nazionale. Curato, come il precedente, da Roberta Cellore, volontaria attiva e membro del direttivo, è una raccolta di lettere di famiglie. Un viaggio tra le vite delle famiglie adottive nella nostra società. La pubblicazione di Cara Adozione 2 e le presentazioni che ne seguiranno avverranno nel corso di quest’anno, e faranno parte degli eventi celebrativi per i 10 anni della fondazione dell’associazione.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi articoli